Libri e materiale didattico per l'apprendimento
dell'italiano come lingua straniera
Scopri le nostre nuove offerte!
Carrello Il tuo carrello

Registrati | Area personale

ITALIANO LIBERA-MENTE
L'insegnamento dell'italiano a stranieri in carcere
A cura di: Antonella Benucci
Segnala questo libro

SEGNALA QUESTO LIBRO
(*) Campi obbligatori.

LIBRO

ISBN: 978-88-557-0089-4
PAGINE: 184
FORMATO: 17X24
LIVELLO: insegnanti
PREZZO: 16,00 €

Quantit



Nel corso degli ultimi anni lItalia si trasformata da terra demigrati a centro dattrazione per limmigrazione europea ed extraeuropea.
A seguito dellaumento della popolazione straniera nel Paese ha cominciato a delinearsi un quadro di emergenza sociale e comunicativa all'interno delle carceri italiane nelle quali il numero dei detenuti stranieri cresce di anno in anno. Si sono conseguentemente prodotte profonde modificazioni dell'ambiente penitenziario per la mescolanza e la forzata convivenza di abitudini, lingue e culture diverse. Si tratta di modificazioni che investono in primo luogo la situazione comunicativa, tra carcerati e carcerati, tra carcerati e personale penitenziario, tra carcerati e mondo esterno.
Saper comunicare una ricchezza e un diritto imprescindibile dell'essere umano, di cui non pu essere privato neppure il recluso. Si rende quindi necessario provvedere ad una specifica formazione degli insegnanti che operano in questa difficile realt e alla costituzione di materiali teorici e operativi su questo particolare settore della didattica dell'italiano a stranieri poich l'apprendimento della nostra lingua da parte di quei soggetti che non l'hanno mai studiata, o che l'hanno appresa spontaneamente e parzialmente prima dell'internamento, costituisce un elemento fondamentale del recupero e dell'auspicabile reinserimento nella societ.



CARRELLO
RICERCA VELOCE
QUICK SEARCH
ISBN - EAN
GRANDEZZA CARATTERE